L’unione monetaria non ha più alcun seguace

Secondo il sondaggio dell’istituto di ricerca italiano «Demos & pi» la considerazione dell’euro presso la popolazione è letteralmente colata a picco.

eu-no.ch INFO del 05.03.2015

Alla domanda se l’euro sia per i cittadini di “vantaggio e utilità”. gli interpellati hanno reagito con dei veri e propri giudizi al vetriolo. In Francia, i SÌ a questa domanda hanno raggiunto appena il 23% degli interpellati. E questo è stato il valore più alto ottenuto nei sei paesi oggetto del sondaggio.

In Germania, secondo l’opinione delle popolazioni, come pure dei governi di tutti i paesi UE che sono i massimi beneficiari dell’euro, la moneta unitaria ha raccolto il consenso di un patetico 13 % degli interpellati. Per contro, il 37% degli interpellati tedeschi si sono espressi a favore di un ritorno al marco tedesco. 

Il consenso più basso nei confronti dell’euro lo registrano gli interpellati in Italia: solo l’11% delle Italiane e degli Italiani interpellati vedono ancora oggi nell’euro un beneficio per il loro paese.

05.03.2015 | 4676 Aufrufe