L’UE perde drammaticamente di fiducia

Il rinomato istituto di ricerca italiano «Demos & pi» rileva, sulla base di sondaggi effettuati in sei paesi dell’UE, una drammatica perdita di fiducia nei confronti dell’Unione europea.

  • 05.03.2015, 00:00
  • 1.077 Aufrufe

L’Euro raccoglie unicamente commenti negativi

Secondo il sondaggio dell’istituto di ricerca italiano «Demos & pi» la considerazione dell’euro presso la popolazione è letteralmente colata a picco.

  • 05.03.2015, 00:00
  • 1.147 Aufrufe

Regna la paura

Coloro che vogliono rimanere fedeli all’euro, lo fanno soprattutto per paura degli sviluppi incontrollabili cui potrebbe dar vita l’abbandono della moneta unitaria.

  • 05.03.2015, 00:00
  • 1.118 Aufrufe

I dissidi all’interno del “progetto di pace” crescono

Spiegel online vede nei risultati emersi dal sondaggio dell’istituto di ricerca italiano «Demos & pi» i prodromi di gravi turbolenze.

  • 05.03.2015, 00:00
  • 1.097 Aufrufe

Misure compensative

Se la Svizzera si sottomette unilateralmente per contratto alle sanzioni - eufemisticamente chiamate „misure compensative“ - dell’UE, rinuncia alla sua sovranità, alla sua indipendenza e alla sua autodeterminazione.

  • 30.07.2014, 00:00
  • 1.148 Aufrufe

I bilaterali sono molto sopravvalutati

Inefficienti, sostituibili e in parte dannosi: gli accordi bilaterali sono meno importanti di quanto afferma l’economia. In caso di necessità, la Svizzera ne può anche fare a meno, ritiene Christoph Blocher.

  • 24.07.2014, 16:52
  • 7.510 Aufrufe

“Sulla via della dittatura?” Un grido d’allarme

Discorso del 20 giugno 2014, tenuto alla manifestazione di Wägital “NO alla strisciante adesione all’UE” di Christoph Blocher, ex-consigliere nazionale e già consigliere federale.

  • 04.07.2014, 11:47
  • 3.186 Aufrufe

Accordo-quadro? Rafforzamento della via bilaterale?

Con un accordo-quadro, il Consiglio federale svizzero intende obbedire alla pretesa dell’UE di un’integrazione istituzionale della Svizzera nelle strutture dell’UE. Questa integrazione istituzionale fa sì che la Svizzera sia degradata da Stato sovrano controparte a pari condizioni, a mera  esecutrice delle decisioni e delle leggi dell’UE.

  • 03.07.2014, 00:00
  • 1.134 Aufrufe

Dopo la votazione popolare del 9 febbraio 2014

Il SÌ all’iniziativa contro l’immigrazione incontrollata è stata una decisione a favore dell’autodeterminazione svizzera in materia di politica d’immigrazione.

  • 18.02.2014, 00:00
  • 2.337 Aufrufe